Gli illuminati - 2

Scritto da: -

Illuminati2 Veniamo allora a cercar di capire cosa volessero veramente questi Illuminati, fondati da Weishaupt nel lontano 1776.

Obiettivo primario della setta era quello di riunire la Germania e poi l’Europa, al fine di ottenere il ritorno allo "Stato di Natura", in cui tutti gli uomini sarebbero vissuti in pace tra di loro.  Si trattava in fondo della semplice riedizione degli ideali di eguaglianza e libertà che si rifanno alla teoria di Rousseau dell’uomo buono per natura.

Fin qui, uno direbbe, niente di male.   Il problema è che siccome il personaggio - il buon Weishaupt - un tantinello esaltato lo era, eccome, proclamava anche ai suoi adepti che "ogni uomo capace di trovare in se stesso la Luce Interiore diventa uguale a Gesù, ossia Uomo-Re. "

Non è quindi così difficile immaginare come mai gli Illuminati, viste la presenza di queste tracce di superomismo, finirono per influenzare sia la nascita del partito comunista tedesco, nel 1918 (basti pensare che Karl Liebknecht, il fondatore del Partito comunista aveva assunto, come Weishaupt, il nome segreto di Spartacus, e i primi comunisti si chiamarono Spartachisti), e secondo alcuni anche le farneticanti idee del giovane Adolf Hitler.

Weishaupt morì alla bella età di 82 anni, nel 1830.

E quando morì, la setta era ormai stata consolidata e organizzata in una serie di gradi inferiori e gradi classici della Massoneria simbolica (apprendista, confratello, maestro, illuminato maggiore… ecc..).

Ne più ne meno la storia di molti movimenti massonici.  Ma che ne fu, dopo la morte del fondatore, degli Illuminati ?

Beh, la storia "ufficiale" dice che l’Ordine morì con lui.   Come del resto accadde a molti altri ordini simili, che non sopravvissero al loro fondatore.  Anche se "sedicenti illuminati" hanno continuato ad esistere ancora, e perfino oggi trovate una organizzato movimento che così si definisce, in Spagna, a questo indirizzo:

http://www.ctv.es/USERS/drakul/

Però questa "versione ufficiale", di un sostanziale sciogliemento degli Illuminati così come erano stati immaginati da Weishaupt non soddisfa gli amanti delle "conspiracy theories" che adorano vedere teorie e complotti criminali ovunque, che manovrerebbero i fili della intera storia dell’umanità dalla notte del tempi a oggi.

Così gli Illuminati hanno goduto di una incredibile popolarità "a ritroso", della quale ha beneficiato lo stesso Dan Brown.

Ancora, nel 1924, nel suo volume Secret Societies and Subversive Movements, Nesta Webster ipotizzava che l’Ordine fosse esistente ed attivo già da tempi antichi e che avesse fomentato la Rivoluzione Francese, quella Americana e anche quella Russa! Quindi il Comunismo, la Guerra Fredda, i trent’anni di terrore atomico, sarebbero tutti il frutto del lavoro degli Illuminati.

E così, con grande disappunto degli Storici, tutta una serie di movimenti i più variegati possibili, tra il Medioevo e l’età moderna sono stati definiti e inglobati arbitrariamente come ‘Illuminati’, dai Confratelli dello Spirito Libero, ai Rosacroce, dagli Alumbrados ai Martinisti.

Ecco perchè Dan Brown ha potuto ‘impunemente’ asservire alla causa degli illuminati anche Leonardo Da Vinci, tanto per dirne una, sul quale non esiste un solo documento ufficiale che testimoni la sua adesione a qualche movimento occultista o massone ( a parte i falsi elenchi del Priorato di Sion, pubblicati secoli dopo, che come ogni elenco di "maestri spirituali" di movimenti massonici risalgono all’indietro alla ricerca di "padri nobili" , chi fino a Noè, chi fino a Salomone, o prima ancora… tanto chi può contraddirli ?).

Ma, detto questo, dobbiamo fare ancora un altro passo: che c’entra Roma con tutto questo ??  Va bene, Roma è la sede della Chiesa cattolica, e quindi come tale, oggetto di ogni possibile intrigo massonico…. ma non è solo questo: che c’entrano gli Illuminati con Roma ?

Come forse molti sanno da più di un anno esiste un ‘tour operator’ che porta danarosi americani a zonzo per Roma, sul cammino di "Angeli e Demoni", per far toccare loro con mano gli enigmi browniani.  Ma dove stanno questi enigmi ?  E c’entrano davvero con gli illuminati ?

A domani,
Fabrizio Falconi.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Gli illuminati - 2

    Posted by:

    Non ci sono prove dell\'aderenza di personaggi come Leonardo a movimenti occultisti? Beh se ci fossero state prove la SANTA INQUISIZIONE avrebbe provveduto a bruciarli vivi. E\' evidente che chi ha vissuto nei secoli in cui una terribile persecuzione (peggiore di quella nazista) era in atto in tutto Europa era costretto a nascondere il più possibile le proprie idee Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Gli illuminati - 2

    Posted by:

    Cosa c'entrano gli Illuminati con Roma Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Gli illuminati - 2

    Posted by:

    Un nuovo ordine mondiale... Siamo politici in mezzo a una guerra di prodotti, un solo mondo, un solo stato, una sola guida.Finanziate i miei brevetti e vi farò una rivoluzione in Italia.Se interessati contattatemi. Un Caloroso saluto Marcello Suppo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Gli illuminati - 2

    Posted by:

    marcellosuppo@gmail.com Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Mysterium.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano