Monolite su Marte !

Scritto da: -

Ma secondo Jonathan Hill del Mars Space Flight che lavora per conto della Nasa,si tratta soltanto di un grosso sasso, la cui ombra trae in inganno, e che forse non è nemmeno del tutto rettangolare

notizia.jpg

Non e’ il monolite nero di “2001 odissea nello spazio” ma esattamente come quello e’ una presenza inquietante perche’ si trova inspiegabilmente sulla superficie di Marte.

Fotografato per la prima volta nel luglio del 2009 e’ stato ripreso nuovamente con la camera ad alta risoluzione del Mars Reconoissance Orbiter della Nasa. Non e’ nero opeaco come quello raccontato da Stanley Kubrick e Arthur c. Clark: e’ color terra di siena, e’ rettangolare e si staglia sulla superficie marziana, su cui lascia una lunga ombra scura.

Lo strano reperto - ripreso su Marte da una distanza di circa 260 chilometri - è stato scovato da astronomi dilettanti nelle foto ravvicinate del pianeta rosso, scattate qualche anno fa da HiRise, il sensore ottico della Nasa.

È la prova dell’esistenza di un’antica civiltà marziana? Eretto dagli alieni per chissà quali ragioni?

La risposta dell’agenzia spaziale pare molto più semplice.

 La natura «artificiale» dell’oggetto osservato avrebbe però una spiegazione molto terrena. Ne parla il sito LiveScience, che cita Jonathon Hill del Mars Space Flight presso l’Arizona State University.

Il ricercatore, che per l’agenzia spaziale esamina le foto di pianeti sconosciuti, spiega: l’oggetto in questione è solo un grosso sasso. La sua vicinanza a un dirupo sembra infatti suggerire che si tratti di un pezzo di roccia che si è staccato ed è poi rotolato fino alla posizione attuale. Inoltre, sottolinea Hill, non è nemmeno del tutto rettangolare.

fonte AGI fonte corriere

MONOLITE - Lo scienziato sottolinea che la risoluzione della fotocamera (da 40 milioni di dollari, ndr) è troppo bassa per rivelare i dettagli di una roccia di medie dimensioni come questa. «L’oggetto tende a essere rettangolare proprio perché i pixel dell’immagine sono quadrati». Come se non bastasse, la dimensione sarebbe distorta: la presunta altezza del monolite pare esagerata nella foto a causa della posizione del sole. Lo scatto è stato infatti realizzato con il sole molto basso, vicino all’orizzonte. Di conseguenza, il masso getta un’ombra particolarmente lunga. Ciononostante, «complottisti», ufologi o sedicenti esperti, non hanno del tutto torto a definirlo un monolite. La parola arriva dal greco e significa proprio «singola pietra».

fonte AGI fonte corriere

Vota l'articolo:
3.88 su 5.00 basato su 8 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Certo che ci vuole più fantasia nel dire che è un sasso che rotolando giù da un dirupo  si è piazzato cosi\' che dire che è un manufatto alieno.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Ciao Aldo. Vero, ci vuole..coraggio, non fantasia-l\'idea e\' poco originale, appartiene alla \"famiglia\" di spiegazioni come \"luci ed ombre\" e simili-. Solo che il problema e\' un altro. Ci vuole molta piu\' fantasia ad immaginare che in un lontano passato Marte abbia ospitato una civilta\' \"autoctona\" ossia evolutasi-ed estintasi?- li\', su Marte, quando questo era simile alla Terra per atmosfera e caratteristiche geologiche ed ambientali. Una civilta\' autoctona o, in certo senso \"piu\' probabilmente\"-faccio per dire- una civilta\' di un altro sistema solare che milioni di anni fa avrebbe forse esplorato il nostro sistema solare-magari quando anche la Terra era \"povera di vita\" (quando c\'erano i trilobiti o che so io). Dato che non si puo\' superare la velocita\' della luce, si puo\' immaginare che da pochi anni-luce di distanza...sia stato raggiunto il nostro sistema solare e.quel \"manufatto\" essere una antichissima traccia di un avamposto-base- di cosmonauti che avrebbero visitato Marte, la Luna-altri monoliti anche li\'- eccetera. ma ripeto, ci vuole molta piu\' fantasia, ed infatti io la sto usando..senza pretesa di scientificita\'. Forse la spiegazione e\' piu\' \"martena\"-terrena!- e quella essere in realta\' una roccia \"rettangolare\" piantatasi li\' chissa\' come. Come anche da noi, se si va in montagna, si vedono delle \"scaglie enormi\" che sembrano gradini di scale gigantesche. Forse la spiegazione e\' questa. O no? Ciao. Marghian Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    ma perchè la sua ombra è verso sud-est, mentre quella degli oggetti attorno è verso nord? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Bene, allora aspettiamo dal genius del commento numero 1 che ci diletti con il calcolo delle probabilità per i due eventi menzionati. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Caro D, almeno, esprimi un\'opinione.. dimostra che un minimo di senso ce l\'hai, scrivendo un qualcosa che possa interessare al prossimo!..Inizia a esporre le idee dai!.. oddio forse chiedo troppo.. vabbe\'. Ciao Marghian! che Marte \"contenga\" stranezze affascinanti è oramai un dato di fatto, come per l\'avvicinarsi sempre più ad\'un\' ammissione da parte della NASA di presenza di acqua allo stato liquido(cosa fino a poco fa negata in maniera davvero cocciuta) ,di un\'atmosfera che forse non è cosi\' poco densa come si pensava e alla ormai quasi certa presenza di forme vegetali (di cui il mitico Arthur Clarke, scrisse poco prima di morire, creando un saggio scientifico bellissimo, gli alberi di Marte appunto) Poi le tue ipotesi restano, per me, affascinanti e nemmeno troppo fantasiose. Anzi se proprio volessimo prendere le probabilità, non vedo difficoltà a pensare a Marte come pianeta pieno di vita, anche intelligente, anche oggi. E scusami Marghian, ma l\'idea che non si possa superare la velocità della luce, beh... Siamo troppo giovani e ancora troppo primitivi per poter mettere un punto su tale discorso. Sappiamo cosi\' poco... chissà nell\'immensità dell\'universo quante civiltà hanno già superato tale limite in questi primi 14 miliardi di anni.. o forse no eh!. Per quanto riguarda la tua frase : \"Forse la spiegazione e\' piu\' \"martena\"-terrena!- e quella essere in realta\' una roccia \"rettangolare\" piantatasi li\' chissa\' come\" .Si!, potrebbe essere un sasso che in milioni di anni o in pochi minuti è finito cosi grazie ai capricci logici della fisica! Sarebbe anch\'esso affascinante! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Sì, va bene Aldo. Sono gli esserini verdi. Stai calmo, prendi la pastiglia. Va tutto bene. Tranquillo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    @Andrea: Penso sia solo dovuto alla bassa risoluzione dell\'immagine!. Piuttosto sarebbe interessante sapere a quanti metri corrisponde un pixel dell\'immagine per capire più o meno se stiamo parlando di un oggetto grande come un monte o una roba molto più piccola. Rimane una delle foto marziane più affascinanti degli ultimi anni e ad\'Agosto arriva anche l\'MSL... 2,5 miliardi di dollari spesi per questo \"MSL curiosity\" (senza considerare tutti gli altri rovers e sonde degli ultimi 15 anni)fanno capire quanto la NASA e gli USA siano clamorosamente interessati a Marte.. io penso ben oltre la semplice ricerca.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    @Aldo secondo wiki, HiRise ha una risoluzione di 30 cm e permette di distinguere oggetti grandi quanto un pallone. considerando che quella foto è un ingrandimento \"digitale\" quell\'affare misura a occhio un paio di metri. io comunque non trovo spegazione all\'orientamento differente delle ombre, mi vien da dire che quel coso è stato aggiunto col fotoscioppe da uno che voleva farsi scoprire per un errore così banale Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Ciao Andrea, bisognerebbe cercare l\'immagine originale dall\'archivio NASA per togliersi tutti i dubbi. Comunque gli oggetti che sembra mostrino l\'ombra con un diverso orientamento, potrebbero essere dei crateri che giustamente essendo dei \"buchi\" mostrano la loro zona in ombra opposta rispetto alle ombre riflesse nel terreno Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Ciao Aldo. Come va? \"scusami marghian\"...non e\' mica il caso-fossi einstein eh eh...\"osi contestare la mia insuperabilita\' della velocita\' della luce?\"- ma non lo sono. Neppure io sono del tutto \"scettico\" a che tale limite si possa superare (piu\' che superare, \"bypassare\" ma non saprei come). Le nostre (limitate) conoscenze attuali ci dicono che nessuna cosa che abbia massa puo\' superare la velocita\' della radiozione elettromagnetica di cui la \"luce\" e\' solo una parte del suo spettro, come sai, ed e\'\"luce\" solo perche\' il nostro cervello la interpreta cosi\'-la visione-. A mio avviso dovrebbero essere \"vere\" certe cose: la possibilita\' di creare gravita\'- gestibile - dall\'energia elettromagnetica senza \"passare \" per una grande massa-mi spiego, tu crei davvero una \"ipergravita\' e incurvi lo spazio - tempo se crei una \"dinamo\" che abbia pero\' alcune masse solari e che ruoti decine di volte in una frazione di secondo...cio\' avverrebbe-anzi avviene, pensa ai buchi neri rotanti ed elettricamente carichi-ma forse la seconda condizione non e\' necessaria- e creerebbe quella particolare condizione che ti permetterebbe di \"bypassare\" la velocita\' della luce..non superandola, ma \"percorrendo uno spazio ristretto dalla supergravita\' ovvero incurvato. Gli\"ufo\"- scrivo \"ufo\"solo per capirci-, sarebbero in grado di far cio\'. Ma....a detta della nostra scienza ufficiale, che sino ad ora non ha tutti i torti, un generatore di gravita tramite forti campi elettromagnetici mancherebbe di quella...massa enorme-tipo un buco nero rotante- per cui la cosa non sarebbe possibile. Ma....ci sono diverse incognite-la nostra mancanza di conoscenze- che mi portano a dire che \"non si puo\' escludere\" che un tale motore possa funzionare, sfruttando il principio dei \"campi unificati\"-sempre del signor einstein- grazie al quale un campo elettrico ne genera uno magnetico ed un campo magnetico ne genera uno gravitazionale- lo. scopo di tutto il coso!!-. Chissa\'. E\' stata sollevata la questione della\"probabilita\'\" che ci siano su marte certe cose. Io dal canto mio non mi azzardo a nessun \"calcolo\", mi limito a dire che la probabilita\' che Marte abbia ospitato una antica civilta\' o che sia stato visitato da esseri di qualche altro sistema solare non e\' del tutto nulla. Benche\' \"minima\", tale probabilita\' non va scartata del tutto. Altro evento poco probabile ma non impossibile: la terra ha conosciuto piu\' di un \"ciclo\" evolutivo: prima di una fine-una guerra nucleare, un disastro globale...l\'uomo esploro\' Marte. Ma....un disastro, una guerra mondiale e..ritorno all\'eta\' della pietra.\"cinquantamila anni fa l\'uomo era si\' \"cacciatore-raccoglitore\"....si\', ma... dopo tale \"collasso globale\". Tranquilli..la mia e\' tutta fantasia. Sulla vita su marte mi trovi pienamente d\'accordo, ed il fatto che chi chi esplora il pianeta continui a negarlo non prova nulla, tanto meno sulla asseenza di acqua liquida-la cocciutaggine-. L\'atmosfera di marte potrebbe essere \"piu\' idonea\" di quanto noi non pensiamo, e persino piu\' densa. Sulla vegetazione non mi pronuncio, pur se..basterebbe un \"mini-ciclo dell\'acqua\" tipo una nebbiolina che si deposita sul suolo e venga da questa assorbita che in miliardi di anni...permetterebbe la crescita di certa vegetazione, \"adatta\" a vivere e crescere li....un po\' come il cactus vive nel deserto. Un\'ultima cosa-che vorrei sapere: queste cose che si vedono sono..autentiche? Perche\' se sono dei \"fake\" tutto il nostro discorso, pro o contro che sia, crolla. Ciao Aldo. Marghian     Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Ancora una cosa-sull\'acqua su Marte: il sottosuolo!!! Non sappiamo nulla di cio\' che c\'e nel sottosuolo. Si pensa il \"permafrost\" ma..come escludere delle caverne enormi, dei \"vuoti\" dove pressioni dei gas e temperature piu\' miti mantengono liquida l\'acqua? E falde acquifere, vene sotterranee e..\"giacimenti d\'acqua\" insomma. La \"alimentazione\" per piante marziane potrebbe venire anche...da sotto il suolo..come accade se si mette un po\' di acqua in un portavaso e la terra del vaso la assorbe fino a farle raggiungere le radici della pianta. Futuri atrronauti speleologi potrebbero trovarsi, nella \"sala\" di una grande caverna marziana, uno spettacolo come questo: un laghetto la cui acqua ne riflette le \"stalattiti\" e che ospita...degli animaletti e delle alghe. Ed una..spiaggetta tutta intorno a questo specchio d\'acqua..liquida si intende. E\'... impossibile? Ciao. Marghian Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Ciao Marghian, davvero interessanti i tuoi interventi, molto aperti, logici e permettimi, colti!. Per quanto riguarda il discorso della distorsione dello spazio per \"accorciare\" le distanze, ti consiglio la visione del film \"ignoto spazio profondo\". Film capolavoro in cui la storia è mostrata allo spettatore solo con immagini scientifiche di repertorio intervallate con l\'intervista ad\'un \"alieno\" che si ritrova sulla terra dopo aver abbandonato proprio pianeta ormai morente.. vero capolavoro (e con una sorpresa davvero strana ed\'interessante per noi sardi! guardalo e poi ne riparleremo!) Comunque, in questo film compare l\'intervista (vera) ad\'uno scienziato NASA che parla appunto di tali deformazioni spaziali per \"accorciare\" le distanze dei viaggi cosmici.. davvero un\'intervista illuminante che da quel che ricordo non dista molto dal tuo intervento. Per quanto riguarda i vari cicli umani sulla terra beh, credo che sia davvero un\'ipotesi concreta. Chissà quante società sono passate per questi miliardi di anni sulla terra.. tempi cosi\' lunghi da \"coprire\" perfettamente le tracce.. anche se forse non tutte, come ad\'esempio i micro oggetti ritrovati nelle montagne in asia (di cui ci fu un articolo anche qui su mysterium). Poi le probabilità che in tutta l\'immensità del cosmo, in tutti questi miliardi di anni, ci siano state, ci sono e ci saranno decine o migliaia o milioni di società abbastanza avanzate da \"svolazzare\" tra le stelle e i pianeti beh.. per me è praticamente OVVIO. Sarebbe davvero una follia opposta alla logica pensare o credere il contrario.. Dicono che solo nella nostra galassia ci sono \"probabilisticamente\" milioni di pianeti gemelli della terra... (questo ancora più ci fa scorgere le immensità solo della nostra galassia... una delle miliardi di galassie dell\'universo....) Per il discorso acqua, vegetali, atmosfera e \"oggetti strani\" su Marte, naturalmente io mi riferisco esclusivamente a foto NASA, non trovate qui e la su Internet ma direttamente dagli immensi archivi dei siti dell\'ente spaziale usa. Foto di immense foreste contornate da laghi (che riflettono la costa e il cielo..) le puoi trovare perfettamente negli archivi NASA con coordinate e dettagli dello strumento utilizzato per le riprese. Come per le famose \"gocce di rugiada\" sulle zampe della sonda Phoenix.. (tale sonda atterrò nel polo Marziano e i suoi razzi bruciando il ghiaccio Marziano produssero evidentemente la condizione giusta per formare rugiada).. se l\'atmosfera fosse realmente come ce l\'hanno descritta negli ultimi 20 anni beh.. non potrebbero semplicemente formarsi tali gocce.. e difatti pochi giorni fa ci fu appunto un ricercatore NASA che in vista dell\'atterraggio di Curiosity, ha detto tranquillamente che molto probabilmente l\'uomo non ha ancora capito una mazza dell\'atmosfera marziana.... :) Poi ricordo le famose conchigliette o chiocciole che furono fotografate sia da spirit che da opportunity (quindi in 2 punti opposti del pianeta) e che mostrano le stesse identiche forme.. quindi non sono sassi.. ma... il bello che spirit fotografò una di queste chiocciole che nell\'arco di qualche ora si spostava.. avvicinandosi al rover fermo.. beh, l\'ultima foto pubblicata nell\'archivio NASA di questa chiocciola semovente mostrò tale chiocciola arrampicata sopra il telaio di spirit... più o meno nel telaio che mantiene le 3 ruote laterali... praticamente nelle dichiarazioni \"Pubbliche\" questo era un sasso che in un modo o nell\'altro è finito sopra spirit.... roba molto simile alle dichiarazioni inerenti il monolite... Ovvio che nessun scienziato rischierebbe dichiarazioni azzardate.. pero\' cosi\' il tutto diventa anche un pochino comico.. Ah, recente fu la foto del \"NURAGHE\" su marte... foto NASA, nessun fake, e si vede in questa distesa di sabbia, questo oggetto messo la in mezzo alla sabbia e ti assicuro che è ovvio pensare ad\'un nuraghe o ad\'un fortino... anche se potrebbe anche essere chissa\' una specie di spugna gigante (dai 2 ai 4 metri stimati di larghezza) quindi un vegetale.. o chissà che altro.... Per questo oggetto come per i famosi teschi la NASA oramai ha abituato tutti ad\'un sacco di NO COMMENT... E in fine Marghian, io ho imparato che purtroppo nessuno spende soldoni in questo modo se non c\'e\' davvero qualcosa di grosso... 2,5 miliardi di dollari è il costo di Curiosity (contro i circa 350 milioni a testa per spirit e opportunity)... tutti questi soldi li stanno spendendo perchè la su Marte c\'e\' qualcosa che va oltre il semplice pianeta morto.... Alla prossima! :) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Ciao Aldo. Poer motivi di tempo-non ho una macchina che \"dilata il tempo\"- non ti rispondo adesso, ma forse questa sera o entro qualche giorno. Ciao a presto. Marghian Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Ciao Aldo! Anche i tuoi commenti non scherzano in quanto a spessore ed interesse. Non ho visto quel film, ma mi prometto di guardarlo quanto prima mi sara\' possibile....sara\' in vendita in dvd? In ogni modo.... So di quella \"chiocciola\" che cammino\' sul telaio di \"spirit\"-un\'altra versione dice che una \"specie di lumaca cammino\' sulla telecamera della sonda automatica!-. Ma difficilmente cio\' verra\' ammesso, e lasceranno che la gente si scontri a darsi reciprocamente del \"credulone\" o del\"complottista\" senza che noi, menandocela di santa ragione, sapremo mai come stanno le cose. So anche della\"vegetazione su Marte\", \"spiagata\" a suo tempo come delle strutture di chiaccio..come sai, nel ghiaccio ci sono formazioni che sembrano intrecci di rami....sara\'. \"Se si spendono tanti soldi significa che marte non e\' quel sasso morto...\" come piu\' o meno scrivi tu. Ed hai ragione. Ma i detrattori hanno un\'arma: \"Marte e\' interessante per le nostre future colonizzazioni, per le estrazioni di minerali, di idrocarburi nel sottosuolo...non certo per gli \"omini verdi\". Pur se Clinton disse che \"anche la scoperta di soli batteri, microfunghi, \"muffa su qualche pietra\" sarebbe questa, da sola, una scoperta scioccante\". Ed ha ragione: non si tratta di esseri come \"gli alieni\" ma...la prova che la scintilla della vita non e\' nata esclusivamente sulla Terra, come vogliono i creazionisti e tanta gente, \"tutti noi\".abituati da milioni di anni a pensare alla Terra come a \"il mondo\" ed il resto....quesquiglie che ci ruotano attorno. Anche io, vedi, quando cerco di immaginare di trovarmi su un altro pianeta-magari di un altro sistema solare, faccio\"fatica\" ad immaginare che li\', come qui da noi, ci siano....delle persone che prendono il caffe\' al bar, della gente che inizia la giornata lavorativa....una spiaggia con dei bambini che giocano (non mi riferisco a Marte, ben inteso..un luogo qualsiasi, nell\'universo). Ebbene, talvolta faccio anche io \"fatica\" e penso:\"sono condizionato a pensare in termini terrestri, pur se oggi possiedo certe nozioni che non avrei ..nel 1800 per esempio\". Una mia amica, laureata in matematica, alla domanda-se ne stava parlando- \"sei per il si o per il no?\" \"No\", sono per il no...certo, l\'universo e\' grande ma...io sarei per il no\". \"Ma perche\'\" le chiesi io.\"Non so...ma la terra mi sembra un luogo particolare....qui ci siamo noi....\". Da troppi millenni ci siamo \"trasmessi\" di padre in figlio la nozione, a mo\' di \"archetipo\", che la Terra e\' \"il..mondo\". Da qui viene una espressione..\"non lo so ma.. ^sono per il no\". Ecco, questo era un esempio di come come uomini che da sempre viviamo qui, tendiamo ad essere \"per il no\". per una cosa che io chiamo \"abitudine atavica a pensare in termini terrestri\". Altro esempio:\" vedi, qui sulla terra sono stati trovati dei batteri che vivono in luoghi assurdi, persino in pietre laviche appena uscita dalle dorsali oceaniche(li chiamano \"intraterrestri\")...\". L\'amico mi disse categorico: \"ma sulla terra!!\". \"Ce sta\' gniente da fa\'\"...ci vorranno altri due o tre secoli almeno per una accettazione, nella mentalita\' comune- o coscienza collettiva- chiamala come ti pare, della vita altrove come cosa normale, direi logica ^come possibilita\'. In generale intendo. Ciao Aldo. Marghian Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    correzione su citazione Clinton: \"ma...la prova che la scintilla della vita non ^sarebbe nata esclusivamente sulla Terra, come vogliono i creazionisti e tanta gente, \"tutti noi\".abituati da.... ^ e non   \"..che la scintilla della vita non ^e\'..nata esclusivamente sulla Terra...\" Ciao. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Già Marghian, ancora l\'uomo non può comprendere. Figurati, nonostante sappiamo che nella nostra galassia ci sono centinaia di miliardi di stelle e che la nostra è solo una delle miliardi e miliardi di galassie beh.. non possiamo avere una corretta immagine di tali immensità.. Io che scrivo \"tali immensità\", non posso comprendere le distanze, le grandezze... la distanza che ci separa dalla stella più vicina è immensa.. mi pare 4 anni luce.. eppure in realtà è cosi piccola.. cosi nulla rispetto alle grandezze della nostra sola galassia... figuriamoci dell\'universo... La storia della nostra umanità, diciamo da 100000 anni fa ad\'oggi, come dici tu, ha tramandato una certezza : ci siamo noi!, questo è certo!. Il resto dell\'universo è talmente oltre che non possiamo accettare altro.. Eppure la nostra più grande \"invenzione\", la matematica, ciò che ci ha permesso di capire il mondo, di studiarlo, di strutturarlo, di avere meno paura dell\'ignoto, ecco, è proprio lei, la matematica, che c\'impone (di logica) che nelle immense grandezze cosmiche, sia ovvio, siano vissute e vivano oggi ( milioni e milioni se non miliardi e miliardi di altre civiltà, più o meno evolute... Mi viene in mente che prima della scoperta del primo pianeta extrasolare, c\'erano fior di scienziati che erano sciettici riguardo al fatto che fosse certo che ci fossero pianeti anche al di fuori del sistema solare. Si, anche in quel caso la matematica e la probabilità dicevano che era ovvio ci fossero e infatti oggi già ne contiamo centinaia. Ma tornando all\' \"abitudine\" che l\'uomo ha assimilato nei millenni di \"illudersi\" di essere i soli e unici divi dell\'universo, immagina se l\'umanità venisse informata che c\'è la prova che esistono altre civiltà intelligenti nel cosmo.. penso proprio sarebbe il caos. Gli equilibri sociali, raggiunti anch\'essi dopo millenni, subirebbero un colpo che probabilmente, oggi, indurrebbe in via teorica un qualsiasi presidente di una qualsiasi nazione a tacere tale scoperta. Oggi comunque i maggiori ricercatori e scienziati del pianeta supportano quasi in toto l\'ovvietà che nel cosmo ci siano altre vite, altre umanità, altri esseri.. Ma l\'uomo ha bisogno di vedere. La teoria non avrà mai per la nostra razza il sapore stupendo della pratica!.  :) Per quanto riguarda Marte e l\'interesse che susciterebbe per eventuali operazioni di estrazioni minerarie beh.. in teoria sarebbe un intero pianeta da sfruttare, ma credo che i costi solo per immaginare tali operazioni siano innimaginabili.. vedo più la Luna come obiettivo \"commerciale\". Di sicuro, tra 200 o 300 anni l\'uomo avrà qui sulla terra tremendi problemi di sovrapopolazione e tra 500 o 600 anni avrà l\'obbligo di trovare un\'altro luogo.. naturalmente sempre che prima qualcosa non riduca drasticamente la popolazione terrestre...... Ci sarebbe da scrivere tantissimo su questi temi.. spero di ribeccarci in qualche altro post! Grazie per la chiacchierata Marghian! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Monolite su Marte !

    Posted by:

    Ciao Aldo..ti quoto al cento per cento-come mi scrivevi tu- e non e\' solo per cortesia. Condivido tutto, e soprattutto cio\' che hai messo in evidenza sulla complessita\' dell\'argomento,anzi degli argomenti necessariamente \"coinvolti\" su queste tematiche, dalla biologia alla climatologia, alla geologia, astronomia astrofisica..e sociologia, e politica e quant\'altro. La scienza chiaramente deve rispettare il suo \"codice deontologico principale\" che ha un solo nome: \"prova\". Ma e\' anche vero, per ammissione stessa degli uomini di scienza che contano maggiormente-in questo campo uno per tutti: la NASA- ammettono di ^non poter...vedere direttamente un pianeta delle dimensioni paragonabili a quelle della Terra, neppure intorno ad Alfa Centauri. I pianeti \"simili alla Terra\" vengono scoperti-e non e\' una supposizione, tutti gli scienziati lo ammettono- indirettamente. Perche\' i primi pianeti extrasolari ed i piu\' numerosi somigliano a Giove o sono delle \"superterre\"-pianeti rocciosi ma grandi quattro o cinque volte la Terra in diametro o dieci volte in volume- e orbitano vicinissimi alle loro stelle madri? semplice: \"la stellina oscilla-oscillazione visibile solo dagli strumenti-..la curva di luce si abbassa e si innalza-di pochissimo, ed ancora ci riescono solo gli strumenti- ed ecco, allora...idea... \"li\' ci deve essere fooorse un pianeta circa delle dimensioni di Giove che orbita intorno alla stella principale in tre giorni (una settimana, un mese...) che forse contiene idrogeno, elio, litio..-da quell\'altra cosa bellina bellina che si chiama \"spettroscopia\" e coso. L\'atmosfera del pianeta sarebbe attraversato dalla luce \"solare\" -del suo sole- ed in parte assorbita in parte emessa a questa o quella frequenza e paff, \"forse contiene questi elementi\". Un pianeta delle dimensioni della Terra, distante dai cento milioni ai trecento milioni di km dalla stella madre-la cosiddetta \"zona abitabile\"- ma che ne sappiamo, un pianeta con atmosfera molto densa potrebbe esssere \"caldo\" anche a 600 milioni di kilometri grazie ad un certo maggiore effetto serra et calore interno..ma lassamo perde..- ecco, tale pianeta di tipo terrestre, che si trovi alla \"giusta distanza\"..e\' in-vi-si-bi-le. Se disponessimo-o disporremo di telescopi da farci vedere direttamente pianeti di ogni sorta anche di stelle distanti da mille a diecimila anni-luce...ne vedremmo delle belle!!! \"Non ci sono le prove\"...ma noi oggi siamo nelle stesse condizioni di chi, nel \'500, avrebbe negato l\'esistenza dei batteri se qualcuno li avesse teorizzati: non abbiamo i telescopi adatti noi per i pianeti, non c\'erano i microscopi allora!!! Ecco che, secondo me, per questa e per altre ragioni, il possibilismo e\' d\'obbligo...e deve essere anche molto aperto. Pur aspettando la \"prova\". \"Possibilismo\" non e\' \"affermazione\"..non si viola nemmeno la regola scientifica \"chi afferma lo deve dimostrare\"..e\' possibilismo, non affermazione... :)e siamo tranquilli. Ciao Aldo. Marghian Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Mysterium.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano