Spazio: attorno alla via lattea scoperte galassie-satelliti

Scritto da: -

La grande mappatura messa in opera dagli astronomi dell'Università di Bonn, metterebbe in discussione anche le attuali teorie della fisica a proposito della esistenza della materia oscura.

medium_4695782694.jpg

Scoperta una vasta struttura di ammassi stellari e galassie satelliti attorno alla Via Lattea, la galassia in cui si trova il nostro sistema solare.

La scoperta, a opera degli scienziati dell’Universita’ di Bonn in Germania, e’ stata pubblicata sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society e mette in discussione l’esistenza della materia oscura, la misteriosa componente dell’universo che secondo le attuali teorie della fisica e’ onnipresente ma impossibile da vedere direttamente.

“Assemblando tutti i dati e le immagini disponibili del telescopio Sloan Deep Sky Survey, siamo riusciti a disegnare un ritratto delle zone attorno alla nostra galassia”, ha detto Marcel Pawlowski, astronomo a capo dello studio.

“Si tratta di una zona enorme, che si estende da 33mila anni luce fino a un milione di anni luce dal centro della Via Lattea, costituita da piccole galassie e ammassi globulari orbitanti a varia distanza”.

Un ammasso enorme, ma non abbastanza grande secondo quanto dovrebbe indicare un modello teorico basato sulla presenza di materia oscura.

“Secondo questo modello, dovrebbero esserci piu’ galassie satelliti di quante se ne vedono, tutte formate individualmente e catturate in seguito dall’attrazione della nostra galassia”, ha spiegato Pawlowski.

fonte AGI

“Data la loro quantita’ e disposizione, e’ piu’ probabile invece che si siano formate a partire dalla Via Lattea, in seguito a un evento passato come una collisione di due galassie”.

fonte AGI

Vota l'articolo:
3.67 su 5.00 basato su 3 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Spazio: attorno alla via lattea scoperte galassie-satelliti

    Posted by:

    Alla conclusione della non esistenza della materia oscura sono giunto anch\'io, ma con diverse considerazioni, nel dettaglio riportate in un saggio scientifico inviato al mio editore per la pubblicazione. Una delle risultanze dei miei ragionamenti porta a concludere la fine del cosmo in un immenso Black Hole tra 13 miliardi di anni.... Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Mysterium.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano