La sindrome di Dorian Gray potrebbe presto diventare realtà: una molecola riporta indietro il tempo, ringiovanendo alcuni topolini !

Dorian Gray.jpg


 


L'eta' potrebbe un giorno pesare meno, infatti l'invecchiamento di organi e tessuti sembrerebbe essere un processo reversibile riaccendendo un enzima chiave che protegge il Dna delle cellule dal deterioramento operato dal tempo.


E' quanto dimostra uno studio su topi con un difetto genetico che ne causa l'invecchiamento precoce, pubblicato sulla rivista Nature da Ronald DePinho del Dana-Farber Cancer Institute di Boston.


L'enzima chiave per riportare indietro il tempo e ringiovanire organi e tessuti e' la telomerasi, una molecola che ripara i cappucci protettivi dei cromosomi (il Dna nelle cellule e' organizzato in cromosomi).


Gli esperti hanno visto che riattivando la telomerasi in topolini con un difetto genetico in cui questo enzima e' messo fuori gioco, questi ringiovaniscono e i loro organi in via di degenerazione si riprendono e addirittura gli animali tornano fertili.


''Stiamo pianificando futuri studi su topolini sani ma anziani - anticipa DePinho intervistato dall'ANSA - per vedere se il nostro metodo funziona anche su di essi'', cioe' per vedere se, riaccendendo l'enzima, si puo' arrestare o rallentare il fisiologico processo di invecchiamento cui tutti andiamo incontro.


fonte ANSA

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO