Esoterismo e Politica: un libro davvero insolito.

Hitler.jpg


Spesso appannaggio di studiosi poco scrupolosi, il rapporto tra politica ed esoterismo è stato sovente trascurato dal mondo dell'accademia e della ricerca.


In realtà lo studio della genesi dei miti storici e dei rapporti tra storia e mito consente di comprendere in maniera profonda la nascita e le procedure di costruzione del consenso che si celano dietro alcune delle ideologie politiche che più hanno avuto presa lungo i secoli.


"Esoterismo e politica", l'ultimo libro di Giorgio Galli, approfondisce proprio questo aspetto. Da Scientology al nazismo, da Reagan e l'astrologia alle società segrete statunitensi, Giorgio Galli, costruisce un'indagine affascinante sulla genesi dei miti storici e sui rapporti tra storia e mito, svelando le procedure di costruzione del consenso che si celano dietro alcune ideologie politiche che hanno avuto presa nel tempo, che ha l'indiscutibile merito di unire il rigore dello studioso alla capacità di sintesi del divulgatore.


Il professor Galli non si considera in grado di valutare l'esoterismo "dall'interno". Ma dell'esoterismo è uno studioso di riconosciuto valore. La posizione nella quale si colloca è quella, sono parole sue, "di uno storico e di un politologo il quale ritiene che la cultura esoterica si intrecci con le discipline che pratica in misura maggiore di quanto sia stato sinora valutato dalla storiografia e dalla scienza politica".


Docente di Storia delle dottrine politiche presso l'Università degli Studi di Milano, Galli è uno dei più affermati politologi italiani. La sua produzione di storico è orientata prevalentemente alla storia contemporanea italiana, in particolare al secondo dopoguerra. In moltissimi studi ha esplorato con lucidità e rigore scientifico temi di carattere sociologico, ponendo particolare attenzione al connubio tra storia ufficiale ed esoterismo.


Fonte TMNews

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO