Neutrini superveloci: entro 2 anni la conferma

Lo afferma il professor Antonio Ereditato, l'esperto di neutrini che ha realizzato l'esperimento del settembre scorso durante il quale neutrini avrebbero viaggiato più veloci della luce.

medium_44061537.jpg


"La conferma della scoperta di una velocita' piu' alta di quella della luce "potrebbe arrivare nei prossimi due o tre mesi o al massimo tra due anni".


E' quanto ha detto il professore Antonio Ereditato, l'esperto di neutrini e padre della collaborazione internazionale Opera al Gran Sasso, che si trova in India per un tour di conferenze universitarie organizzate dall'ambasciata svizzera.


Il fisico, direttore del Laboratorio di Fisica delle Alte Energie e del centro Albert Einstein per la fisica fondamentale dell'universita' di Berna, e' convinto che sara' fondamentale aspettare i risultati di analoghi test in programmazione negli Stati Uniti ("tra pochi mesi") e dopo in Giappone.


"Nel frattempo - ha aggiunto - a marzo noi ripeteremo l'esperimento con un altro fascio di neutrini da Cern al Gran Sasso, ma sono quasi sicuro che produrra' gli stessi risultati perche' finora non abbiamo trovato errori e, anche se ce ne sono stati, rischiamo probabilmente di ripeterli. Per questo abbiamo bisogno di una verifica indipendente che ovviamente richiedera' tempo".


 


fonte ANSA

Lo scorso settembre era stata annunciata un"'anomalia" nel comportamento dei neutrini che avevano coperto i 730 km di distanza tra il Cern e il laboratorio del Gran Sasso a una velocita' di 60 nanosecondi, piu' bassa di quella impiegata dalla luce.


"Da allora la comunita' scientifica e' in agitazione e dobbiamo quindi dare al piu' presto una conferma o trovare un errore" conclude.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO