Maya : Trovate prove di tacchini domestici 3000 anni fa

Scritto da: -

In una sepoltura Maya in Guatemala ritrovate ossa aviarie che costituiscono le prove più antiche della domesticazione del tacchino messicano.

medium_2213789039.jpg

Un nuovo studio della University of Florida mostra che il tacchino, uno degli uccelli piu’ consumati al mondo, e’ stato addomesticato mille anni prima di quanto si pensasse.

I ricercatori, a quanto si legge su PLoS ONE,  anno ritrovato ossa provenienti da un sito archeologico Maya in Guatemala che costituiscono le prove piu’ antiche della domesticazione del tacchino messicano. Si tratta di una scoperta importante anche perche’ i Maya non usavano addomesticare molti animali, ma la maggior parte delle proteine animali che assumevano proveniva dalla caccia.

Le ossa rivenute appartenevano alla specie Meleagris gallopavo gallopavo, nativa del centro e del nord del Messico.

fonte AGI

Gli scienziati lo hanno scoperto usando tecniche di analisi di antico Dna e confrontando la struttura delle ossa fossili. Il tacchino messicano e’ il progenitore dei moderni tacchini domestici. Le ossa ritrovate risalivano a un periodo compreso fra il 300 a.C e il 100 d.C.

fonte AGI

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!