Trovata la tomba di Alessandro di Macedonia, il "Molosso"

Scritto da: -

La tomba n.33 scoperta nel 1982 sulla collina di San Salvatore di Timmari, vicino a Matera, corrisponderebbe a quella del grande Alessandro il Macedone, il guerriero dalle proporzioni gigantesche che venne a combattere in Italia 2400 anni fa

alexander-the-great.jpg

E’ probabilmente la localita’ archeologica del colle di Timmari, a pochi chilometri da Matera, il luogo dove si trova la tomba di Alessandro di Macedonia detto “Il Molosso”, che venne in Italia nel 335 avanti Cristo, per soccorrere la citta’ magno-greche di Taranto ma venne in conflitto con i Lucani, i Bruzi e, gli Iapigi e i Sanniti nel tentativo di creare una regione-Stato unitaria nel sud della penisola italiana.

Conferme e approfondimenti sul tema verranno il 2 ottobre a Matera nel corso di un incontro promosso dalla Fondazione Zetema, che presentera’ uno studio realizzato dall’archeologa Maria Giuseppina Canosa, gia’ direttrice del Museo “Domenico Ridola ” negli anni ‘80 e autrice del lavoro “Una tomba principesca da Timmari” gia’ pubblicato dall’Accademia dei Lincei ed edito da Giorgio Bretschneider editore.

A sostegno di questa tesi alcuni esperti tra i quali Elissa Lissa Caronna, accademico dei Lincei, Lorenzo Braccesi (direttore della rivista Hesperia), Maurizio Gualtieri, docente di archeologia dell’Universita’ di Perugia, Claude Pouzadoux direttore del Centre “Jean Be’rard” di Napoli e i soprintendenti per i beni archeologici di Basilicata Antonio De Siena e di Calabria, Elenza Lattanzi.

L’attenzione degli esperti sara’ rivolta alla tomba numero 33 scoperta nel 1982 sulla collina di San Salvatore di Timmari.

Dalle indagini effettuate risulta a forma di una grande semicamera infossata, dalla forma architettonica particolare e con una costruzione che richiama - secondo l’autrice - alla descrizione omerica della pira monumentalizzata, preparata per i funerali in onore di guerrieri morti sul campo di battaglia. Corposa e’ l’analisi del corredo rinvenuto, circa 150 oggetti, (vasi, armi, strumenti rituali), riconducibile al decennio precedente alla chiusura della tomba, tra il 331 e il 330 avanti Cristo, epoca della spedizione di Alessandro III in Magna Grecia.

Conferme verrebbero anche dai reperti che collegano, per esempio, alle scene riprodotte dal pittore di Dario sul vasellame, ai diversi aspetti della sepoltura, alle consuetudini del banchetto aristocratico e per quel concerne la panoplia alla figura di un militare armato con corazza e spada secondo l’uso macedone ed epirota.

Il progetto di unificazione di Alessandro il Molosso non riusci’ e venne ucciso in battaglia a tradimento, per mano di un lucano a Pandosia di Lucania secondo alcuni fonti o di Bruzia secondo altre. E il suo corpo lacerato.

fonte ANSA

“E’ molto probabile - ha detto il presidente della Fodnazione Zetema, Raffaello De Ruggieri - che si tratti della tomba dell’illustre re. Il lavoro di Maria Giuseppina Canosa offre validi spunti ed elementi, con l’apporto di esperti che possa confermare tutto questo. Quella tomba, come altre rinvenute a Timmari, ne confermano l’appartenenza a un a persona importante provenienti da altri territori e con una propria storia”.

fonte ANSA

Vota l'articolo:
3.99 su 5.00 basato su 183 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Trovata la tomba di Alessandro di Macedonia, il &quote;Molosso&quote;

    Posted by:

    E\' molto interessante. Alessandro il Molosso aveva l\'ambizione di creare un suo regno nel meridione d\'Italia alla stregua di quello che stava per fare il nipote Alessandro in Oriente. Peccato che gli sia stato fatale L\'Acheronte presso Pandosia dei Bruzi...L\'Oracolo di Dodona gli aveva presagito di guardarsi bene da quel fiume che egli credeva si trovasse...in Epiro. La storia dei Bruzi, dei Lucani, dei Japigi etc, sovrastata da quella dei Romani, ha ancora molto da trasmettere. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Trovata la tomba di Alessandro di Macedonia, il &quote;Molosso&quote;

    Posted by:

    sarebbe intressante capire esattamente la posizione dle sito Scritto il Date —