Io Sono - Il Conte di Saint Germain

Abbiamo già parlato qui a Mysterium di quel grande e affascinante enigma relativo al Conte di Saint-Germain. Soprattutto ne abbiamo parlato in riferimento a quel meraviglioso libro, a lui attribuito (o meglio allo spirito di lui attribuito) intitolato IO SONO.

Per chi vuole approfondire sulla figura del Conte, a quanto pare realmente esistita, può cliccare qui.

Questo libro mi meraviglia sempre, perchè ad ogni rigo contiene così dense riflessioni che esprimono un profondissimo spirito cristiano.

Chiunque abbia scritto IO SONO, è un illuminato vero.  Lo ri-scopro leggendo cosa scrive a proposito del vivere questa esperienza in mezzo agli altri.  Sembra veramente che parli ora. E io sono convinto che è questo che dovrebbe ri-succedere, per vivificare nuovamente e VERAMENTE quella parola:

Voi che avete ricevuto dovete dare.                   Voi che siete vivificati (ricordate San Paolo, Efesini ? Ndr), dovete divenire vivificatori. Voi dovete portare negli affari, nella professione,  nel lavoro, nel mondo circostante, la mia presenza vivente    (è IO SONO che parla, quindi il Verbo, quindi Cristo).

Dovete aprire le porte dei cuori addolorati e ammalati e lasciare che la mia luce e il mio amore risanatore si riversino in essi.     Voi dovete essere il lievito che farà lievitare la massa.      Se le condizioni di questi cuori debbono essere sollevate, tocca a voi, miei risvegliati, di portare a questi miei ignoranti, traditi, e illusi la mia ispirazione, la mia benedizione, la mia forza, perchè essi possano levarsi, respingere lungi l'influenza del mondo, ascoltare la mia voce interna ed essere d'ora in poi i padroni delle condizioni circostanti e non più gli schiavi.  

Nessuna condizione nella vita può essere sollevata o dominata sfuggendo da essa.

Non male, no ?

Ciao a tutti, Fabrizio.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO